Benvenuto! Per postare e godere delle funzionalità del forum registrati, occorrono pochi secondi ed è gratis!

Il 5° Potere, Internet!

Iscritto
Messaggi: 5,985
Discussioni: 259
Registrato: 03-2011
Reputazione:
20

Mix: 0
Salve a tutti raga di hackmix, qualche giorno fa sono andato su un blog (non quello di beppe) che parlava dei "5 POTERI":

- LEGISLATIVO
- ESECUTIVO
- GIUDIZIARIO
- TV PUBBLICITA' GIORNALI
- INTERNET

anche se molte cose le so(/sappiamo) già, ve lo volevo far leggere, io l'ho trovato molto interessante, purtroppo è un po' lungo e non potevo metterlo su pastebin perchè c'erano compresi anche un video ed un immagine

Citazione:Se ricordiamo quello che ci hanno insegnato a scuola in Diritto, sulla divisione dei poteri, e quello che troviamo ancora (ignorantemente o con finalità di lasciarci nell’ignoranza) su wikipedi.it, che

[...] Consiste nell’individuazione di tre funzioni pubbliche -legislazione, amministrazione e giurisdizione - e nell’attribuzione delle stesse a tre distinti poteri dello stato, intesi come organi o complessi di organi dello Stato indipendenti dagli altri poteri: il potere legislativo, il potere esecutivo e il potere giudiziario [...]

Esistono almeno altri 2 poteri:
quello finanziario
e quello mediatico, dell’informazione e su quest’ultimo oggi tutti noi su internet possiamo influire.

Perché non sono citati ne nelle lezioni di diritto ne in wikipedia?
Il potere finanziario è OLIGARCHICO per definizione.

[Immagine: distribuzione-della-ricchezza.png]

Basta guardare questo grafico per rendercene conto. Tuttavia quello che questo grafico NON MOSTRA è chi sta al vertice della produzione di tutta la riccheza è cioè chi produce ricchezza finanziaria, cioè chi batte moneta, chi produce denaro, le banche private proprietarie della banca centrale. Pertanto il potere economico, è Oligarchico, in mano a pochissime persone che con quel potere economico sono riusciti a scavalcare gli altri 4 poteri. L’informazione nell’era della stampa e televisione era in mano ai poteri economici forti, che hanno creato una unione europea fondata sulle leggi mercantili che hanno un potere sovranazonale. Hanno creato un tribunale che giudica in termini mercantili e finanziari gli stati con potere sovranazionale, scalvacando così le costituzioni dei singoli stati. Pertanto basta controllare o comprare o mettere i propri uomini in questi vertici di potere, e i potenti finanziari rendo i politici delle marionette.

Poi hanno tolto la sovranità monetaria agli stati. Quando gli stati stampano moneta, creano ricchezza finanziaria, NON A DEBITO come ci vogliono far credere, perché se lo stato siamo noi, e noi stampiamo moneta non dobbiamo niente a nessuno! Contabilmente parlando al massimo possiamo creare INFLAZIONE INTERNA, cioè svalutazione. Ma se lo STATO stampa moneta e con questa moneta paga stipendi degli statali, paga grandi opere, paga la sanità l’educazione, i servizi sociali, la ricerca, crea ricchezza NON SVALUTAZIONE, crea crescita. Perché lo STATO non entra in concorrenza da predatore nel mercato interno ma sostiene l’economia. E’ una questione meramente contabile.

Ma se in uno STATO la produzione di Moneta, o di Valuta Circolante com’è ora, viene fatta da Banche Private, che prestano TUTTO e ripeto TUTTO il denaro allo STATO, e sopra il quale mettono un tasso d’Interesse, il risultato matematico è spiegato molto bene, in modo semplice e per tutti, in questo video.



Bene ora torniamo al 5 potere, anche i tecnocrati sbagliano perché non riescono a prevedere gli effetti di tutto quello che creano. E quando le oligarchie negli anni 60 erano impegnate nella guerra fredda, ricordate?
Nel 1960 quando USA e URSS se le davano come orbi a suon di produzione di testate nucleari, gli americani notarono che se i sovietici averssero distrutto i punti nevralgici dell’informazione negli USA, il Governo non avrebbe potuto governare il suo enorme territorio. Da questa analisi notarono che bastavano pochi missimi puntati su obiettivi strategici per rendere il Governo USA, muto e cieco nel suo territorio.
Per correre ai ripari progettarono Arpanet.

[...] il progetto ARPANET, finanziato dalla Defence Advanced Research Projects Agency (inglese: DARPA, Agenzia per i Progetti di ricerca avanzata per la Difesa), una agenzia dipendente dal Ministero della Difesa statunitense (Department of Defense o DoD degli Stati Uniti d’America) [...]

Qual’era il principio di ARPANET? Quello di creare una rete di comunicazione, dove ogni nodo della rete potesse essere indipendente e potesse instradare le informazioni. In questo modo i Russi non avrebbero potuto abbattere tutto il sistema di comunicazione degli USA. Quindi la capillarizzazione dei noti di ricezione e trasmissione delle informazioni fu la soluzione per gli USA per scampare dal pericolo di perdere facilmente la governabilità del proprio territorio. Ovviamente l’esercito americano non aveva i cervelli per realizzare ARPANET, pertanto si avvalse dell’aiuto di Imprenditori e Università (come spesso accade). L’idea così si diffuse e sorsero velocemente molte altre reti, private e universitarie.

Quando ARPANET fu unita alle altre reti la soluzione scappò di mano, e in parte ne persero il controllo, controllo ormai perso comunque perché le altre reti si erano già unite tra di loro, o si stavano unendo. Una volta diffusa l’idea di rete, e create e collegate le reti non aveva più senso tenere Arpanet isolata. Questo fece nascere Internet. In questa rete noi possiamo usare il 5° POTERE per informare e creare consapevolezza. Wikilieaks è stato un esempio di come attraverso la rete è stato possibile creare maggiore consapevolezza di come stanno effettivamente le i fatti. E ovviamente non è un caso che i poteri forti, quelli finanziari USA voglio la testa di Assange, non tanto per fargliela pagare a lui, ma per punirne 1 per educarne 100. Tuttavia non hanno capito che la rete ha in se gli anticorpi per guarirci dal controllo meditatico del secolo scorso. In rete siamo liberi di scegliere quali fonti di informazione seguire. La digitalizzazione delle informazioni rende semplice il copiare, incollare, riportare informazioni, video, documenti, questa semplicità, la nascita di tecnologie come Blog, social media, consente la rapida immissione di informazioni in rete.

Putin prima di essere presidente dell’Unione Sovietica era nel KGB a capo del reparto che si occupava di creare Disinformazione. Cito Putin perché ce l’ha scritto proprio nel suo Curriculum bene in evidenza. I poteri forti cercheranno di inquinare internet con la disinformazione, come hanno fatto con i Mass Media. Sta alla nostra singola capacità di comprendere il vantaggio comune delle informazioni.

Le vecchie genereazioni TeleNarcotizzate, hanno difficolta a risvegliarsi da quella che è la bolla di realtà che gli è stata costruita intorno per decenni. Wikileaks era un potente mezzo per far scoppiare queste bolle artificiali di realtà. Le nuove generazioni cresciute all’interno della rete hanno il dovere d aiutare le vecchie generazioni a risvegliasi, altrimenti lo scontro generazionale sarà inevitabile e il cambiamento arriverà soltamento quando le nuove generazioni arriveranno alle leve del potere politico.

Quello che possiamo fare ora è agire su 3 poteri sui quali possiamo influire.
  • quello dell’informazione attraverso internet
  • quello politico, attraverso il voto
  • quello economico sostenendo economicamente le nuove iniziative politiche che propongono il recupero della sovranità finanziaria.

Siamo in guerra, è una guerra sobria, fatta attraverso strumenti finanaziari, ma ricordatevi il detto: ne uccide più la lingua della spada (e dei soldi). Pertanto le nostre armi sono in rete, sono la condivisione di informazioni che possono risvegliare il senso di comprensione e dignità civile della convivenza sociale.


23/08/2014, 18:11
#1
Cerca

1 Life, 1 Avatar <3
Messaggi: 9,074
Discussioni: 271
Registrato: 08-2011
Reputazione:
77

Mix: 0
Un bel video, non ci avevo mai pensato. Purtroppo non riesco a capire il grafico della piramide, qualcuno me lo spiega?

24/08/2014, 23:15
#2
Cerca
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 25/08/2014, 2:11 da digger.)

Il criceto mannaro
Messaggi: 3,536
Discussioni: 201
Registrato: 03-2011
Reputazione:
106

Mix: 3,737
tutti concetti vecchi triti e ritriti, anche se giusti.
Putroppo allo stato attuale, almeno qui in italia, a farla da padrona è ancora la disinformazione televisiva, altro che internet. Da questa disinformazione poi dipendono a catena tutti gli altri problemi, perchè se la televisione non dice che è ora di riprendersi la sovranità monetaria e di votare la gente giusta allora tutti se ne fregano della sovranità monetaria e tutti votano renzi, allora vedi che non cambia niente in italia.
Posso tirare fuori il mio proverbiale ottimismo? un giorno la gente non guarderà piu la televisione, andranno tutti in internet, ma per allora avranno già trovato il modo di pilotare l'informazione anche li e quindi continueremo a restare fregati, fidatevi Wink


digger
25/08/2014, 2:10
#3
Cerca

Amministratore
Messaggi: 2,316
Discussioni: 231
Registrato: 03-2011
Reputazione:
78

Mix: 2,547
Brutta storia purtroppo


[Per vedere i link devi REGISTRARTI.]

Prima di aprire ogni contenuto scaricato su siti esterni ad HackMix, scansionatelo su VirusTotal.
28/08/2014, 0:04
#4
Cerca

Iscritto
Messaggi: 5,985
Discussioni: 259
Registrato: 03-2011
Reputazione:
20

Mix: 0
Beh non so se conta molto ma noi la vera informazione in qualche modo la trasmettiamo e non ci influenza nessuno e come noi ci sono tanti altri forum blog ecc
Solo che ci dovrebbe essere più gente che va su internet, in particolare mi riferisco a quelli più grandi di età o comunque anche in tv dovrebbero trasmettere la vera informazione presa dallo stesso internet,
L'avete sentito che sono stati licenziati 3 giornalisti del tg1? (così mi sembra di aver capito) sempre grazie all'm5s

28/08/2014, 11:06
#5
Cerca

1 Life, 1 Avatar <3
Messaggi: 9,074
Discussioni: 271
Registrato: 08-2011
Reputazione:
77

Mix: 0
certo che no. E se l'avessi sentito sarebbe stato detto in modo diverso

30/08/2014, 11:21
#6
Cerca
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 30/08/2014, 11:42 da digger.)

Il criceto mannaro
Messaggi: 3,536
Discussioni: 201
Registrato: 03-2011
Reputazione:
106

Mix: 3,737
attenzione a credere di avere la "giusta informazione" solo perchè la leggi in internet!
è vero che se leggi in internet di solito eviti tante delle balle che si trovano in televisione, ma non credere mai di avere tu la sola verità perchè hai letto qualche blog o forum o articolo in internet. Rimani sempre diffidente di quello che sai e rimani sempre aperto a scoprire nuove versioni della notizia.
A me è capitato qualche volta di essere convinto di qualcosa perchè l'avevo letta in internet su piu siti, per poi leggere un giorno una versione diversa che mi aveva molto convinto, quindi dove stava la verità? non si sa, quindi ocio! fondamentale è usare la propria testa.
Un'altra cosa fondamentale è avere in testa sempre "chi ci guadagna?".
Se sai chi ci guadagna da una o l'altra verità sai chi racconta balle.
Se gli americani dicono che saddam che ha il petrolio è cattivo e bisogna combatterlo, state certi che lo fanno per il petrolio e non perchè è cattivo.
Se lo stato ti dice che una pianta fa male e ne vieta la vendita mentre il resto del mondo dice che fa guarire dal cancro, state certi che la pianta guarisce il cancro e lo stato vi mente perchè qualcuno deve spartirsi i soldi della sanità, e cosi via

p.s. uno dei problemi di internet è che i siti si copiano le notizie l'uno con l'altro, a volte modificando un po' il testo per farlo sembrare proprio (con scarsi risultati). Non mi ricordo cosa cercavo qualche tempo fa, ho cominciato a leggere su un sito una notizia, poi volevo saperne di piu e sono andato su un altro... stessa notizia, vado su un altro.. stessa notizia, vado su un altro... stessa notizia... morale? in internet c'era SOLO QUELLA NOTIZA, magari su centinaia di siti, ma sempre la stessa. COSA VUOL DIRE? vuol dire che poteva benissimo essere una gran balla per quel che ne sappiamo, perchè nessuno mi assicura che qualcuno verifichi la bontà della notizia prima di pubblicarla, sappiamo tutti come lavora la gente, pur di mettere qualcosa sul proprio blog o forum uno fa copia incolla e ce la mette, tanto "se l'hanno pubblicata sarà vera no?" (cosi pensa la gente).
Quindi occhio, che io domani potrei pubblicare un articolo dicendo che bere benzina fa bene, renderlo molto credibile e tra un mese in internet tutti diranno che bere benzina fa bene Wink


digger
30/08/2014, 11:38
#7
Cerca

Iscritto
Messaggi: 5,985
Discussioni: 259
Registrato: 03-2011
Reputazione:
20

Mix: 0
Certo questo è ovvio, bisogna sempre avere un "occhio critico" per ogni cosa, ma io le informazioni le prendo da siti di cui mi posso fidare veramente: Hackmix, m5s/grillo, nocensura e di questo genere, internet non significa informazione totalmente pulita ma la tv è la cosa peggiore di tutti

30/08/2014, 23:29
#8
Cerca

Il criceto mannaro
Messaggi: 3,536
Discussioni: 201
Registrato: 03-2011
Reputazione:
106

Mix: 3,737
sul fatto che la tv sia la peggiore siamo perfettamente d'accordo


digger
31/08/2014, 0:14
#9
Cerca

Iscritto
Messaggi: 5,985
Discussioni: 259
Registrato: 03-2011
Reputazione:
20

Mix: 0
Vedi tre quarti d'ora a parlare della "faccia di culo" e del vecchio che non si ritira mai, se non di loro, dei loro partiti, e qualche secondo giusto giusto del m5s
Comunque a proposito di informarsi, anche se forse non c'entra molto, poi ci potremo fare un topic a parte in seguito, avevo letto da qualche parte che in realtà quel giornalista americano James Foley, non era stato decapitato o comunque ucciso, perché quello che avevano fatto vedere nel video in realtà sarebbe solo un manichino, non so quanto possa essere affidabile questa notizia però se fosse vero, avendolo fatto una volta potrebbero averlo fatto sempre

31/08/2014, 0:21
#10
Cerca


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  le principali strategie del potere ... MAUROW 1 437 14/09/2014, 21:33
Ultimo messaggio: digger



Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)