Benvenuto! Per postare e godere delle funzionalità del forum registrati, occorrono pochi secondi ed è gratis!

Piccolo Ragionamento
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 28/09/2013, 17:21 da Lelep0w4.)

Iscritto
Messaggi: 5,985
Discussioni: 259
Registrato: 03-2011
Reputazione:
20

Mix: 0
"L'Italia è una REPUBBLICA DEMOCRATICA fondata sul LAVORO"

intanto vi dico che se questo articolo l'avessero scritto in questi giorni si penserebbero 2 cose:

1) chi la scritto era ubriaco
oppure
2) chi l'ha scritto non si è accorto di aver scritto una "cazzata"

analizzando le varie parole possiamo fare alcuni commenti:

REPUBBLICA
infatti c'è un presidente della repubblica che sta a capo di tutti
fra i suoi vari compiti ci sono,

dichiarate guerra, ma l'Italia ripudia la guerra che la usa solo come mezzo di difesa e comunque non c'è nessuno da attaccare;

nominare massimo 5 senatori a vita, e nomina scienziati artisti ecc
ma il nostro caro presidente ha fatto diventare anche un certo presidente(tecnico) del consiglio come senatore a vita,(e sti senatori a vita anche che non fanno niente ci guadagnano finché non muoiono, anche lo stesso presidente della repubblica quando non ha + tale ruolo);

sciogliere le camere, ma il nostro presidente lo fa solo quando gli conviene a lui e ai suoi amici della politica;

promulgare le leggi, e anche se le respinge, alla seconda volte le accetta lo stesso;

nominare il presidente del consiglio, stesso discorso delle camere;

ecc;

DEMOCRATICA
ma se in Italia ogni anno i ricchi sono sempre + ricchi e i poveri sempre + poveri
e con le tasse se sei ricco non hai molti problemi(poi ci sono le ville di lusso le auto blu ecc.)
e la maggior parte dei ricchi stanno in politica(c'è chi fa e chi non fa ma guadagna in ogni caso troppo sia durante che dopo la carriera di lavoro)
e poi chi è ricco e come se diventasse nobile e gli eredi vengono raccomandati
allora io vi domando:
questa è democrazia? o aristocrazia?

LAVORO
ma se il numero di disoccupati ogni anno aumenta allora come fa lo stato ad essere fondato sul lavoro
e come fa il lavoro ad essere sia un diritto che un dovere del cittadino(art. 4)?

voi che ne pensate?

28/09/2013, 16:13
#1
Cerca

Amministratore
Messaggi: 2,316
Discussioni: 231
Registrato: 03-2011
Reputazione:
78

Mix: 2,547
è una merda non democrazia


[Per vedere i link devi REGISTRARTI.]

Prima di aprire ogni contenuto scaricato su siti esterni ad HackMix, scansionatelo su VirusTotal.
28/09/2013, 17:12
#2
Cerca

Iscritto
Messaggi: 5,985
Discussioni: 259
Registrato: 03-2011
Reputazione:
20

Mix: 0
ho aggiunto una parte che avevo scordato di mettere
comunque

dopo quello aver letto quello che hai scritto quindi
ho almeno in una piccola parte ragione?

28/09/2013, 17:24
#3
Cerca

Amministratore
Messaggi: 2,316
Discussioni: 231
Registrato: 03-2011
Reputazione:
78

Mix: 2,547
hai ragione


[Per vedere i link devi REGISTRARTI.]

Prima di aprire ogni contenuto scaricato su siti esterni ad HackMix, scansionatelo su VirusTotal.
28/09/2013, 17:37
#4
Cerca

Legen...wait for it
Messaggi: 1,511
Discussioni: 123
Registrato: 06-2012
Reputazione:
17

Mix: 0
è questa l'italia che abbiamo adesso, ci hai azzeccato alla perfezione.

28/09/2013, 17:46
#5
Cerca

Iscritto
Messaggi: 5,985
Discussioni: 259
Registrato: 03-2011
Reputazione:
20

Mix: 0
grazie per questo comunque
il problema è che certe persone non lo capiscono e continuano a votare questi "aristocratici" per così dire
però il problema ancora maggiore e che ci sono persone (soprattutto famose) che addirittura vengono corrotte per votare per un certo partito
ma 1 persone che viene corrotta o ansi "comprata" per il voto per me ha solo perso la dignità, per me ci perde la faccia; ma tanto poi loro di soldi ne hanno sempre di + e non gliene frega niente
e come ha detto il Papa è il denaro che controlla l'uomo; conta più il denaro che le altre cose

28/09/2013, 19:19
#6
Cerca
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 28/09/2013, 23:29 da digger.)

Il criceto mannaro
Messaggi: 3,536
Discussioni: 201
Registrato: 03-2011
Reputazione:
106

Mix: 3,737
stavo già pensando a cosa scriverti quando ho letto l'ultimo post in cui in parte hai già detto tu quello che stavo per dire, ovvero che si hai ragione, ma non dimentichiamo che se il popolo non fosse quello che è il sistema si sarebbe potuto cambiare.
Pur con tutti i limiti del caso, ma vorrei ricordare a tutti che quelli che stanno su ora sono stati votati dagli italiani e che comunque quando le cose non vanno gli italiani dove stanno? perchè non si fanno sentire? hanno da pensare al calcio? la verità è che c'è troppa ignoranza, troppo menefreghismo e troppe teste di c*z*o

ot: Admin! lo riconosco il tuo avatar! è quel rompiscatole che vuole passare il controllo con i documenti fake Asd


digger
28/09/2013, 23:28
#7
Cerca

Iscritto
Messaggi: 5,985
Discussioni: 259
Registrato: 03-2011
Reputazione:
20

Mix: 0
secondo me in Italia
se vuoi avere un lavoro sicuro facile e buono(per il guadagno)
hai 3 scelte:
fare il musicista(se ne sei capace)
fare un lavoro che riguarda un qualsiasi sport(sempre se ne sei capaca)
oppure andare in politica e far parte di qualche partito famoso così se entri in parlamento hai stipendio fisso

di sicuro con grillo ci sarebbero dei tagli, però ai parlamentari(stipendio,numero di posti alle camere o a coloro che sono da una vita in parlamento e non se ne vanno; però pensandoci, Se se ne vanno poi hanno anche la pensione elevata a cui si dovrebbero fare dei tagli)

29/09/2013, 16:19
#8
Cerca

1 Life, 1 Avatar <3
Messaggi: 9,074
Discussioni: 271
Registrato: 08-2011
Reputazione:
77

Mix: 0
Il fatto è che non è l'Italia marcia, sono gli Italiani. Ho conosciuto un milanese che non sapeva nemmeno che grillo aveva un programma (quando gli ho detto che io avrei votato grillo lui mi ha detto: Masse, ma se non sa nemmeno cosa fare! )

29/09/2013, 20:13
#9
Cerca

Il criceto mannaro
Messaggi: 3,536
Discussioni: 201
Registrato: 03-2011
Reputazione:
106

Mix: 3,737
quello che dici tu pocciox l'ho notato anche io, fa parte del discorso che facevo, ignoranza, menefreghismo e disinformazione. Ce li metto tutti perchè concorrono insieme al problema.
Disinformazione perchè è chiaro che le televisioni dicono quello che la classe politica attuale vuole che la gente sappia, e tengono nascosto quello che non si vuole che la gente sappia.
Menefreghismo perchè se la gente avesse voglia di informarsi veramente lo farebbe e in internet c'è modo di trovare le informazioni se uno solo le va a cercare, invece? nisba! molto piu facile starsene spaparanzati sul divano e guardare la tv e credere ai telegiornali e ai talk show e alle cazzate che sparano.
Ignoranza? ovvio, il risultato di quanto scritto sopra, la gente ignora la realtà delle cose, per colpa di altri e per colpa propria.
Il risultato è o cambia davvero qualcosa in modo radicale o sto paese è destinato a sgretolarsi, tanto già lo sta facendo, ormai l'italia non esiste piu


digger
29/09/2013, 23:59
#10
Cerca

1 Life, 1 Avatar <3
Messaggi: 9,074
Discussioni: 271
Registrato: 08-2011
Reputazione:
77

Mix: 0
Vero, addirittura c'è chi vuole proprio che l'Italia si sgretoli (chi vota lega nord a mio parere)

30/09/2013, 7:47
#11
Cerca

Iscritto
Messaggi: 5,985
Discussioni: 259
Registrato: 03-2011
Reputazione:
20

Mix: 0
un giorno votare lega nord e un altro giorno festeggiare l'anniversario dell'unità d'italia
che senso ha?

30/09/2013, 18:46
#12
Cerca

1 Life, 1 Avatar <3
Messaggi: 9,074
Discussioni: 271
Registrato: 08-2011
Reputazione:
77

Mix: 0
è vero! Bellissimo quello che hai appena detto lele.

30/09/2013, 21:26
#13
Cerca
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03/10/2013, 18:16 da Lelep0w4.)

Iscritto
Messaggi: 5,985
Discussioni: 259
Registrato: 03-2011
Reputazione:
20

Mix: 0
comunque ragazzi continuando con il discorso del primo messaggio
il 1° articolo come sapete tutti continua così

La sovranità appartiene al POPOLO, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione
ma io penso che per esserci questo veramente ci deve essere la democrazia diretta non rappresentativa quindi in realtà appartiene a chi è stato votato no?

articolo 3
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

questo sarebbe tutto da ingrandire sottolineare e colorare di rosso se poi ci poniamo una domanda:
e berlusconi? Se la legge vale per tutti allora anche per lui no???

l'articolo 4 dice che il cittadino ha il diritto di svolgere un'attività quindi un lavoro ma con questa disoccupazione non sembra
oppure ce ne andiamo tutti i cittadini in politica con berlusconi e letta e siamo apposto come soldi

articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

grillo manifesta il proprio pensiero però poi o viene storpiato o non viene nemmeno sentito

03/10/2013, 18:07
#14
Cerca

maurow
Messaggi: 6,041
Discussioni: 2,066
Registrato: 03-2011
Reputazione:
133

Mix: 8,107
giusto , ma se non si tirano fuori le palle , tutti questi articoli sono inutili , ma vi sembra giusto che organizzando una manifestazione , la questura decida il percorso e quanto deve durare ? il popolo è sovrano ? non sembrerebbe . GRILLO perderà un sacco di voti solo perchè la gente non trova benefici ,anche grazie ai nostri tg , ma la colpa e solo nostra , del nostro menefreghismo . arriverà il momento , ma per noi "italioti" ancora è presto . ci solo le leggi e sta a noi farle valere ..


La libertà non si insegna, è una scelta individuale.
03/10/2013, 20:06
#15
Cerca




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)